L’Autore

davide

 

 

 La filosofia di base che ha ispirato questo lavoro, fondamentalmente rispecchia le aspettative per cui il lavoro stesso è stato creato, fornire cioè al subacqueo uno strumento di riferimento per le proprie pianificazioni mnemoniche pre-immersione e uno strumento di correzione del profilo deco in caso di variazioni sul pianificato o in caso di emergenze sui gas.

L’obbiettivo di dare coscienza nelle immersioni e di fornire processi mentali logico-matematici su ciò che si va pianificando viene raggiunto nel momento in cui la comprensione e l’applicazione di semplici regole inducono il subacqueo a potersi “sentire” padrone della materia, esplicando questa padronanza nella determinazione dei propri profili e comportamenti in immersione.

La non-dipendenza da una tabella stampata ma l’applicazione di un preciso metodo di calcolo, la capacità di comprendere “il perché” delle cose distaccandosi dal “si fa così perché è così”, luogo ove spesso si cela l’incertezza di colui che professa ciò, portano il subacqueo ad un livello di coscienza superiore.

Inutile affermare che il seguire tabelle o numeri già stampati differisce di molto dal generarli con la propria mente, confrontarli con il proprio compagno, discutere con esso delle varie fasi, ricercando la sua approvazione nei dettagli della discussione.

Tale comportamento porta i subacquei a entrare mentalmente nell’immersione, alla visualizzazione mentale delle fasi, dei comportamenti, concordando su quanto valutato.

Si realizza una vera pianificazione compartecipata.

L’immersione, pianificando in quest’ottica, darà tra le varie sensazioni anche quella di “rivedere una cosa già vista”, o meglio “applicare quanto già pianificato” assieme al compagno in precedenza.

Un ringraziamento va ancora una volta all’Ing. Corrado Bonuccelli e al Prof. Pasquale Longobardi per i loro testi matematico-medico-scientifici e per aver dedicato tempo alla consultazione dei manuali di corso relativi al sistema.

Un grazie anche all’Istruttore e amico Dario Santillo che ha svolto simulazioni durante una fase della stesura. 

Per tutti i futuri utilizzatori di DE-TI Mnemonic Decompression System: i miei auguri di buon corso e buone immersioni in sicurezza sempre e ovunque.

   logo deti rosso                                                                                               

                                                                                       Davide Cherubini

                                                                    DE-TI Decompression System Deviser

 

Copyright © 2014 DE-TI Mnemonic Decompression System